Qart3 - Street Festival di Arte Contemporanea

Una "vetrina" per artisti giovani ed emergenti!


UPDATE: SCADENZA POSTICIPATA AL 27 GIUGNO 2015

Florence Biennale e il Quartiere 3 del Comune di Firenze (Gavinana Galluzzo) promuovono la selezione di opere da esporre nell'ambito della prima edizione di “QART3 - Street Festival di Arte Contemporanea”.

Nelle date dal 7 al 9 luglio 2015, in concomitanza con la Notte Bianca del quartiere, i negozianti della zona (Viale Europa, Via Datini e il centro commerciale COOP di Piazza G. Bartali) daranno la possibilità di esporre all'interno delle vetrine dei loro negozi le opere d'arte che gli artisti metteranno a disposizione per la realizzazione dell'evento. In particolare tale progetto prevede da parte degli artisti lo sviluppo ulteriore del tema proposto nell'ambito della Florence Biennale presentando delle opere in onore delle celebrazioni dei 150 anni di "Firenze Capitale".

La partecipazione degli artisti, a titolo gratuito, sarà soggetta alla valutazione di un Comitato Scientifico composto da personalità del mondo dell'arte e delle istituzioni. Lo stesso Comitato giudicherà le opere partecipanti per individuare gli Artisti vincitori della prima edizione.

SOGGETTI AMMESSI AL CONCORSO
Chi ha meno di 18 anni partecipa alla categoria Young presso la Sez. Soci COOP Firenze Sud-Est.
Per chi ha tra i 18 anni e i 35 anni (anno di nascita dal 1997 e fino al 1980) partecipa alla categoria Emerging Artist.
Chi ha superato i 35 anni partecipa alla categoria Senior Artist.

TEMI E SEZIONI

Si richiede ai partecipanti di proporre opere sui seguenti temi:

    - 150° Anniversario di Firenze Capitale;
    - La città, i quartieri e lo sviluppo culturale dei centri urbani;

Questi temi potranno essere declinati nelle diverse categorie.

CATEGORIE
    - pittura
    - grafica
    - disegno
    - installazioni
    - scultura
    - street art
    - fotografia
    - video;

MODALITA’ DI PARTECIPAZIONE

La partecipazione al concorso è gratuita. Ogni partecipante potrà presentare la proposta per una o più categorie e/o temi. La proposta dovrà essere inviata per mail o consegnata personalmente in cartaceo o su chiavetta USB entro il 23 giugno 27 giugno alle ore 12.00 a:

    Florence Biennale
    Via delle Porte Nuove, 10
    50144 – Firenze
    Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Per maggiori informazioni www.qart3.it

YOUNG SHOWCASE 2013

Anteprima Concerto alla Reggia di Caserta - 20 aprile 2013

PROGRAMMA YOUNG_SHOWCASE 2013
La Biennale dei Giovani e dell’Arte Nuova 21/26 aprile 2013 - Vernissage 21 aprile ore 18:30

Paolo Feroce, Direzione artistica e Resp. allestimenti
SALUTI Padre Fancisco Elizalde, LC, Direttore Generale Fondazione Villaggio dei Ragazzi di Maddaloni Maria Letizia Tari, Sindaco di Roccamonfina,
Daniela Di Pippo, Soprano della Scala di Milano Annalaura Uccella, Resp. didattica Museo MAGMA, Emiliano D’Angelo, Critico d’arte Museo MAGMA, Paola Riccio, Responsabile Asta per la Reggia di Carditello
 

COLLABORATORI

Antonio Ricciardi, Resp. Galleria d'arte ARTERRIMA - Stanislao R. Femiano, Storico e critico dell'Arte - Barbara Vincenzi, Storico e critico dell’Arte - Gabriella Ibella, Battitore Asta per Carditello - Florestano Iannaccone, Resp. Comunicazione web - Alberto Molinari, Responsabile Archivio Antonio Del Donno - Enrico Cardellino, Resp. foto e video reportage
VISIBILI AL PUBBLICO PER YOUNG SHOWCASE 170 opere d’arte contemporanea e design in collezione permanente 80 opere delle nuove proposte di YOUNG_SHOWCASE 10 opere dello scultore Alessanro Rocchi inserito nella TREND LINE
2 artisti rappresentativi dell’Asta a favore della Reggia di Carditello
Cocktail di benvenuto con prodotti tipici a cura del barman del KEMAPI, Diego Chece.
 
 

Frammenti di colore

Frammenti di colore

Gianluca Pozzi in mostra
Biblioteca Gallaratese
Dal 02/03/2013 al 30/03/2013:
Lun-Mar: 09:00-19:15 Mer: 14:00-19:15
Gio-Sab: 09:00-19:15
 

                           COSTO:                           

                          

Ingresso libero. Si può visitare la mostra negli orari di apertura della biblioteca                           


CONTATTI:                           

WEB: www.comune.milano.it/biblioteche

COSTANTINO 313 d. C.

COSTANTINO 313 d. C.

Palazzo Reale
Dal 25/10/2012 al 24/03/2013:
Lunedì: 14:30-19:30
Da martedì a domenica: 09:30-19:30 Giovedì e sabato apertura prolungata fino alle 22:30.

                          

                           COSTO:                           

                          

                           Euro 9,00 Ridotto euro 7,50. Ridotto speciale euro 4,50.                           


                           CONTATTI:                           

WEB: www.mostracostantino.it
Infoline e prenotazioni: 02.54917

                          

Usanze e Rituali pt.1

GIOVEDI’ SPERIMENTALE

a cura di Piero Pala

 

Giovedì 21 Marzo 2013 h. 22:00

Usanze e Rituali pt. 1

81 min.

 

Cinema Filmstudio

Via degli Orti d’Alibert 1/c – Roma (Trastevere)

 

Ingresso €. 5,00

 

INFOS:

 

www.complusevents.com

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Tel. 333 735 8983

 

www.filmstudioroma.com/

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Tel. 334 178 0632

Da giovedì 21 marzo 2013 inizia al Filmstudio una programmazione di film sperimentali e d’artista che verteranno su programmi tematici. Il primo programma “Usanze e Rituali pt.1” delinea un percorso di messa in discussione dell’evoluzionismo culturale, soffermandosi sulla singolarità e irripetibilità dei riti, degli usi e della formazione religiosa. Tre mirabili film (di Raymonde Carasco, Dan Oki e Nino Pezzella) per altrettante riflessioni etnografiche e antropologiche.

 

 

Si ringraziano:

Régis Hébraud, Dan Oki, Nino Pezzella.

Usanze e Rituali pt.1 (81 min.)

 

                       

 

Raymonde Carasco, Tarahumaras 78, 1979, colore, sonoro, 30’

Fotografia e montaggio Régis Hébraud,
Violino, tamburo e flauto Tarahumaras.

La prima parte (15 minuti) è un montaggio di passi ritmici di uomini e donne nel loro andare e venire in chiesa la domenica e le corse rituali "carreras de bola y aro". La seconda parte (10 minuti) prende in esame in particolare gli sforzi dei Tarahumara impegnati con il lavoro della terra straziante mais, la pulizia del "fagiolo" costruzione "di un chiquero.". La terza parte (5 minuti) cerca di catturare le posizioni specifiche di questo gruppo etnico, quei lunghi momenti di contemplazione di un paesaggio in cui il corpo immobile e la roccia creano figure immemorabili, metà uomo, metà-cosmici.

 

 

 

Nino Pezzella, Cocullo, ITA, 2000, 16mm, colore, sonoro, 30’

Si tratta da un lato di un confronto tra l’arte ed il cinema e dall’altro di un culto religioso attorno al serpente, che risale ai tempi storici. A Cocullo, un piccolo villaggio Abruzzese, nel cuore dell’Italia, ogni anno in maggio, la statua di San Domenico è portata dentro le viuzze nel corso di una processione solenne. Serpenti vivi, appena usciti dal loro sonno invernale, si avvolgono tutto attorno alla statua (...) la processione si conclude sotto il frastuono dei petardi ed il suono delle campane. I serpenti sono in seguito rimessi in libertà. La bellezza di questa festa è anche incrementata dalla preparazione di diverse specialità culinarie (...) il film mostra, inoltre, i recenti interventi artificiali dell’uomo sulla natura, che modificano costantemente questo paesaggio arido. Così la costruzione di un’ampia autostrada che costeggia il lato della montagna come un serpente gigante, la cui la presenza “ha liberato” il villaggio da un isolamento secolare che, alla fine, aveva permesso a questo culto di esistere. Questa situazione ha comportato, tra l’altro, la comparsa del turismo con tutte le sue conseguenze.

 

 

 

Dan Oki, WAXWORK, CR, 2013, Super 8mm – HD, colore, stereo, 21’

Waxwork è una narrazione sperimentale che riflette sulla vecchia idea della Genesi. Il film può essere visto anche come una riflessione critica e artistica sull'educazione religiosa che continua a presentarsi come una visione valida sull'esistenza di questo mondo. In questo film girato in Super 8 da Oki, gli uomini sono rappresentati come piccole figure realizzate con diversi materiali dall'artista olandese Lucas van der Put.

 

MILANO Rassegna Internazionale di Arte Contemporanea

La V edizione di AAM 2013. Arte Accessibile nato a Ginevra nel 2008, è una Rassegna Internazionale di Arte Contemporanea, per tutte le discipline: pittura, scultura, fotografia, video-arte e l'arte-design nel palazzo di 4600 mq disegnato da Renzo Piano che ospita non solo la redazione del Sole 24 Ore, ma anche gli uffici della Pricewaterhouse Coopers e una delle vetrine più prestigiose quella della Aston Martin propone anche quest’anno l’Arte Contemporanea nel cuore di una grande città, accessibile a tutti, con un’idea che sfida i preconcetti sull’arte, offrendo l’opportunità al pubblico di informarsi sulle varie tendenze artistiche e di incontrare i galleristi e gli artisti in un’atmosfera informale e interattiva.AAM 2013 Art-Fair è una fiera concetto di impegno che mira a rendere l'arte contemporanea e il design di più facile accesso per il pubblico e collezionisti. 

 

Il pubblico durante i giorni della manifestazione sarà inoltre intrattenuto con molti appuntamenti interessanti Spettacoli, Seminario, Performance, Conferenze,Appuntamenti Musicali Quotazione e Premi

 

TEMPO DI FIERA:

 

L'EVENTO: 12-14 aprile 2013

 

DOVE: Spazio Eventiquattro Via Monte Rosa 91

 

Milano 20149.

 

VERNISSAGE 12 Aprile 2013 ore 16 - 20:00

 

Per i VIP e stampa solo su invito

 

INGRESSO: gratuito

 

ORARI MOSTRA: 12 Aprile 2013 ore 19.00 - 24.00

 

13 Aprile 2013 ore 11.00 - 22.00

 

14 aprile 2013 ore 11.00 - 20.00

 

 

 

Info partecipazione stand QueenArtStudio

 

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo." target="_blank">Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

tel 3346447738

 

 

 

http://www.arteaccessibile.com/

 

 

 

The fifth edition of AAM 2013. Accessible art born in Geneva in 2008, is an International Exhibition of Contemporary Art, in all disciplines: painting, sculpture, photography, video art and art-design in the building of 4600 square meters, designed by Renzo Piano which houses not only the preparation of the Sole 24 Ore, but also the offices of PricewaterhouseCoopers and one of the windows of the most prestigious Aston Martin offers this year Contemporary Art in the heart of a big city, accessible to all, with an idea that challenges preconceptions about art, offering the public an opportunity to learn about the artistic trends and to meet the gallery owners and artists in an informal and interactive.

 

AAM-2013 Art Fair is a fair engagement concept that aims to make contemporary art and design more accessible to the public and collectors.

 

The public during the event will also be entertained with many interesting events Shows, Seminars, Performance, Conferences, Sales and , Music Awards

 

TIME OF EVENT:

 

EVENT: 12-14 April 2013

 

WHERE: Space Eventiquattro Via Monte Rosa 91

 

Milan 20149.

 

FIRST SIGHT: April 12, 2013 16 hours - 20:00

 

For VIPs and press invitation only

 

ADMISSION: Free

 

OPENING EXHIBITION: 12 April 2013 at 19.00 - 24.00

 

April 13, 2013 ore 11:00 to 22:00

 

April 14, 2013 ore 11:00 to 20:00

 

Info participation stand QueenArtStudio

 

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.    Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

tel 3346447738

 

http://www.arteaccessibile.com/   

 


 

 











INVITO WEB ART IS LIFE

ART IS LIFE

 

COMUNICATO STAMPA ART IS LIFE N°001

Il 31 gennaio 2013, alle 11:00, presso il Duomo di Caserta si inaugurerà la mostra ART IS LIFE, evento d'arti visive collegato al FESTIVAL DELLA VITA 2013. Il premio di pittura, fotografia e scultura a tema sacro è organizzato dallo staff del Museo civico MAGMA, ubicato a Roccamonfina, nell'imponente palacongressi di proprietà della Provincia di Caserta. Questa prima edizione è stata diretta da Paolo Feroce di Teano, coadiuvato da giovani storici e critici dell'arte quali Annalaura Uccella di Napoli e Paola Zincone di Caserta.

Al premio, gratuito per tutti gli artisti, ed organizzato in circa due mesi, hanno partecipato più di un centinaio di concorrenti da tutta Italia, ma solo pochissimi, di seguito elencati, sono stati selezionati per esporre alla mostra presso il Duomo: Angela Vinci (Catania), Antonio Sgamato (Napoli), Pierfrancesco Mastroberti (Salerno), Serena Facchiano (Benevento), Laura Andreuzzi (Ciampino), Claudio Magrassi (Alessandria), Michela Ezechiela Riba (Torino), Antonio d’Amore (S.Maria Capua Vetere), Alfonso Coppola (Carinaro), Laura Venturi (Pisa).

La mostra resterà aperta fino al 3 febbraio, seguendo gli orari della Cattedrale e, per l'occasione, grazie alla curatela di artescout.com di Annalisa Bortolozzi, saranno esposti alcuni disegni e sanguigne del grande Pietro Annigoni, bronzi di Rino Feroce ed i famosi "Vangeli" di Antonio Del Donno (a cura di Alberto Molinari di Roma). Una grande croce, donata dal M° Mario Paschetta di Milano al Festival della Vita, sarà il fulco degli allestimenti.

I vincitori riceveranno i premi, offerti dalla Società San Paolo di Roma, direttamente dal Sindaco di Roccamonfina, come città propietaria del Museo MAGMA, il due febbraio 2013 presso il Teatro comunale di Caserta in Via Mazzini, nella serata di gala condotta dal giornalista RAI Michele Cocuzza. Nel corso della serata, a testimonianza della mostra e del'evento, sarà presentata la pubblicazione ART IS LIFE - READING.

I partecipanti al premio, in maniera assolutamente gratuita, tutti publicati sul sito di riferimento di ART IS LIFE sono: Avenia Rosanna, Azzarello Erika, Basso Nadia, Bennardello Salvo, Bergamini Luisa, Bonafè Wally, Bruno Salvatore, Caudullo Giuseppe, Cristofaro Davide, De Pietri Corrado, Facchiano Serena, Aida Guardai (Guardascione Ida), Karzi Maria, Manni Veturia, Marchi Maria Rosaria, JFKMG (Montini Gianfranco), Musi Roberta, Piatto Enzo, Ricci Antonio, Sgamato Antonio, Tolosa Nicholas, Ulino Maria, Valenzano Luisa, Volponi Massimo, Barbanera Davide, Benedetti Paolo, Calabrò Grazia, Giocampo (Camponeschi Giovanni), Carniani Enrico, Codispoti Martina, Maria Grazia Taddei, Crudele Giovanna, Del Foco Manlio, Fabiano Beniaminio, Faraldo Enzo, Felpati Armando, La Neve Marcello, Ladu Anna Maria, Ligama Salvo, Mantuano Rita, Martucci Mary, Marzano Paola, SISCIA (Mazzi Giovanni), Mazzocco Pinuccia, Melone Veronica, Minnia Marcello, Petricca Flavio Tiberio, Pilato Antonio, Ponticiello Ermelinda, Santoro Angela, Silvestrini Giovanna, Soccol Daniela,Tarantino Franco, Tonino Puletti, Trioli Monica, Valange (Valentini Angela), Vinci Angela, Zumbolo Giuseppe, PMP (Paterna Paolo Massimiliano), Andrea Temporin, Antonio Buttitta, Claudia Del Giudice, Donato Lotito, Elisa Rescaldani, Ellen G. ( Francesca Pirozzi), Giada Eva Elisa Tarantino, Fulvio Angelino, Graziamaria Addante, Mascàpo (Massimo Capozzi), Sebastiano Balbo (Gianpiero Spadotto), Titti (Teresa) Gaeta, Alessandro Rocchi, Laura Liugina Andreuzzi e Lorenzo Zanetti Polzi.

Big Bambu ph MD Starn_7644_lr

ENEL CONTEMPORANEA 2012

ENEL CONTEMPORANEA 2012: EDIZIONE SPECIALE PER I 50 ANNI DI ENEL PER LA CITTA’ DI ROMA
A partire dall’11 dicembre (con ingresso gratuito) è aperta al pubblico la grande installazione “Big Bambú” degli artisti americani Mike e Doug Starn, selezionati per Enel Contemporanea 2012. 
L’opera è stata realizzata negli spazi di MACRO Testaccio a Roma, in occasione delle celebrazioni per il cinquantenario dell’azienda.
 
 
Roma, dicembre 2012 – Sono gli artisti americani, gemelli omozigoti, Mike e Doug Starn i protagonisti della sesta edizione di Enel Contemporanea, fra i più prestigiosi appuntamenti internazionali nel panorama dell’arte contemporanea, a cura di Francesco Bonami. Un’edizione speciale per i 50 anni di Enel che, a partire dall’11 dicembre, vede l’apertura al pubblico negli ampi spazi di MACRO Testaccio della gigantesca installazione “Big Bambú”, appositamente creata per la città di Roma.
Dopo la doppia giostra in movimento dell’artista tedesco Carsten Höller e la “casa di farfalle” degli olandesi Bik Van der Pol - che nel 2010 inaugurò con grande successo il nuovo MACRO a Roma e che a settembre è sbarcata a Mosca – quest’anno i visitatori potranno ammirare e sperimentare un’opera che promette di emozionare non solo gli addetti ai lavori.
 
Realizzata da Enel nell’ambito della consolidata partnership con il MACRO – Museo d’Arte Contemporanea Roma, Enel Contemporanea 2012 offre al pubblico la possibilità di vivere in modo nuovo l’area museale di MACRO Testaccio. “Big Bambú” è infatti un’installazione tutta da scoprire, con percorsi e camminamenti aperti ai visitatori, tra emozioni, natura e colori. Ma è anche un sorprendente luogo d’incontro e di aggregazione, dove fermarsi a chiacchierare, ad ascoltare una presentazione, a leggere un libro o anche, semplicemente, a guardare il panorama di Roma da un punto di vista unico e diverso: un nuovo modo di vivere l'arte, il quartiere e la città. Per l’occasione, nell’ottica di una migliore fruibilità dell’area interna di MACRO Testaccio, vengono inoltre realizzate due isole verdi lungo i corridoi laterali, con una selezione botanica di sempreverdi ed essenze ornamentali legate alla tradizione e alla spontaneità del territorio.
 
Negli spazi del museo circa 8.000 aste di bambù sono state legate e incastrate fra loro dagli artisti insieme a un gruppo di arrampicatori esperti, americani e italiani, a creare un’inedita scultura-architettura, che si sviluppa fino a circa 25 metri di altezza. L’opera della serie “Big Bambú” è stata concepita dai fratelli Starn come un organismo vivente in continuo cambiamento nella sua complessità ed energia, grazie all’utilizzo di un materiale solido e flessibile, oltre che altamente simbolico, come il bambù. All’interno dell’architettura-scultura l’imprevedibile incrociarsi dei bambù diviene al tempo stesso elemento giocoso ed espressione della molteplicità della vita, dell’immaginazione e della creatività umana. Rendendo la flessibilità e gli intrecci del bambù elementi fisici di costruzione ma anche elementi mentali di riflessione, il visitatore può abbandonarsi nello spazio di quest’opera d’arte in continua trasformazione, concepita come se la costruzione non fosse mai finita. Un grande organismo vivo che si trasforma, si muove, si adatta al tempo, che cresce non in dimensioni ma in sensazioni. In questo modo fratelli Starn creano una delle poche opere d’arte contemporanea che, pur presentandosi nella sua versione ultimata come una scultura, rimane costantemente organica e viva, capace di accogliere lo spettatore e di inglobarlo come parte integrante del processo.

Nel 2010 l’installazione ”Big Bambú: You Can’t, You Don’t and You Won’t Stop” (non puoi, non vuoi e non ti fermerai) di Mike e Doug Starn, in mostra al Metropolitan Museum di New York, è stata la nona esposizione più visitata nella storia del museo e la quarta più visitata al mondo in quell’anno. Successivamente, è stata presentata alla 54. Biennale di Venezia nel 2011. Mike e Doug Starn lavorano insieme da oltre vent’anni focalizzandosi principalmente sull’arte concettuale e sulla fotografia. Le loro opere, concepite come inedite strutture organiche in evoluzione, sono presenti in numerose collezioni pubbliche e private, e sono state esposte in musei e gallerie di tutto il mondo, fra cui il Museum of Modern Art, il Metropolitan Museum of Art e il Guggenheim Museum di New York, la National Gallery of Victoria di Melbourne, lo Yokohama Museum of Art in Giappone, la Maison Européenne de la Photographie di Parigi. Rappresentati dal celebre gallerista Leo Castelli dal 1989 fino alla sua morte, nella loro carriera artistica gli Starn hanno ricevuto numerosi riconoscimenti. Attualmente, oltre a Enel Contemporanea 2012, è in corso la loro mostra “Gravity of Light” ospitata dal Cincinnati Art Museum. Lavorano a Beacon, New York.

Ultimi Eventi

Nessun evento

Accesso Area Riservata

 
Sei qui: Home